Blog

MI CHIAMO ALE e sono la fondatrice della Scuola Nyama Yoga, ho creato il Centro Manipura nel cuore del Ticino, a Gnosca – Bellinzona per trovare uno spazio dove far crescere la mia scuola e dove discipline, passioni e persone si possono incontrare come una grande famiglia, possano trovare benessere per il corpo e la mente grazie allaforza della coesione di tanti terapisti e insegnanti.

Pubblicato il 1 gennaio 2023 da Ale F.


YIN YOGA COS’È ? è uno stile lento e statico adatto a tutti nel rispetto delle variazioni anatomiche; a livello fisico viene lavorato il tessuto connettivo (ossa, legamenti, tendini, articolazioni) e stimolato l’Acido ialuronico, a livello vitale viene equilibrato il flusso di Qi (energia) lungo i meridiani (o nadi); a livello mentale viene riequilibrata e calmata la mente.

BENEFICI: corpo e pelle più elastici – riduzione dello stress – prevenzione degli infortuni – ritardo dell’invecchiamento – ossa più forti.

PERSONALE CONSIDERAZIONE: ho iniziato il mio percorso yogico proprio da Yin, il quale mi era piaciuto talmente tanto da decidere di formarmi come insegnante di yoga, questa disciplina mi ha poi catapultato nel mondo Yang e da lì ho iniziato a considerare lo Yin come qualcosa di noioso e superfluo, il cammino però mi ha riportato da dove tutto é iniziato ed il cerchio si é chiuso. Ora mi sento completa, non arrivata, ma completa, mi si é aperto un mondo ed é come se per la prima volta vedessi davvero lo Yoga e ciò che può offrire a livello fisico e mentale. E pensare che Yin&Yang sono proprio rappresentati da questo simbolo Taoista in cui si dice che in qualsiasi cosa c’é un poco del suo opposto e solo così ci si può definire completi.

Pubblicato il 17 luglio 2024 da Ale F.


LA SCUOLA NYAMA YOGA: nasce nel 2019 con sede a Claro, nel 2021 la scuola e la titolare Alessia ottengono il riconoscimento per uno standard di qualità da Qualicert come fornitore e rispettivamente monitore di corsi, che permette agli alunni che posseggono un assicurazione complementare di farsi rimborsare dalle cassa malati, nel 2023 si trasferisce a Gnosca presso il Centro Manipura dove per la prima volta si espande e Aline si aggiunge al Team come insegnante di yoga certificata.
COSA SIGNIFICATA NYAMA YOGA? Nyama yoga significa unione senza controllo Ni = senza Yama= controllo Yoga = unione Ho abbreviato questo nome togliendo la i ed è nato appunto Nyama Yoga. Il significato profondo di questa parola sta nell’unione dell’etica morale alle nostre azioni positive senza doverci sforzare. Volendo fare un esempio semplice e classico, quando incontriamo una persona bisognosa la aiutiamo senza imporci di farlo perché è giusto ma semplicemente perché fa parte del nostro essere. È quindi un modo di essere amorevoli e caritatevoli verso gli latri ma ricordiamoci che vale anche verso noi stessi.

Pubblicato il 30 giugno 2024 da Ale F.


YOGA SOMATICODi cosa si tratta? È uno stile di yoga che sembra di ultima generazione ma in realtà è lo yoga più antico, quindi nessuna nuova invenzione, anzi il praticante si muove in base ai suoi intenti e alle sue sensazioni in armonia con il proprio corpo plasmando la pratica ad ogni respiro. Per questo motivo spacciare applicazioni, lezioni online ma anche di gruppo come uno yoga somatico non è realistico. Come avvicinarci allo yoga somatico con lo yoga di gruppo?Quando pratichiamo le lezioni di gruppo normalmente gli insegnanti alternano posizioni in modo che tutto il corpo ne tragga beneficio. Per fare in modo che la pratica sia il più possibile adattata alla persona oltre ad usare dei blocchi o fare delle modifiche proposte dall’insegnante è importante ascoltare il proprio corpo e condurlo in base alle proprie sensazioni. Se ad esempio stiamo stressando i glutei e 5 ripetizioni non vi permettono di sentire il muscolo “bruciare” allora fatene altre 5, mentre se lo stiamo allungando e avete la sensazione di dover mantenere la posizione più a lungo, fatelo!
RICAPITOLANDO
YOGA SOMATICO IN GRUPPO: l’insegnante crea una pratica adatta a tutti, ogni alunno dovrà ascoltare il proprio corpo e adattare le posizioni alle proprie esigenze con l’aiuto dell’insegnante e della propria percezione.

YOGA SOMATICO INDIVIDUALE 100% !! : l’insegnante crea una lezione su misura in base all’esigenza dell’alunno, questa pratica verrà adattata ulteriormente al momento dell’esecuzione in base alle sensazioni e ai bisogni dell’alunno rispettando il qui e ora del corpo e della mente.

Pubblicato il 30 maggio 2024 da Ale F.


COSA SONO LE MALA? Sono uno degli strumenti più diffusi e utilizzati nella meditazione. In sanscrito Mala significa ghirlanda o corona. È una collana composta da 108 grani, utilizzata per contare i mantra recitati e per mantenere la concentrazione.
PERCHÈ 108? In diverse religioni orientali il numero 108 è significativo, il numero dei chakra infatti è proprio 108. Il diametro del sole è 108 volte quello della terra. E un multiplo di nove e sommando 1+0+8 il risultato è 9. Nella numerologia l’1 simboleggia i nuovi inizi, l’attività vitale, il desiderio di agire, l’inizio di ogni cosa. L’UNO. L’8 è il simbolo dell’infinito, è potere assoluto, forza, armonia e abbondanza. Lo zero tra di loro rafforza questi valori e li porta al massimo assoluto. Dal nulla nasce il tutto. Questo è il motivo per cui il numero 108 è l’ideale per le persone che soffrono di un esaurimento e cercano cambiamenti positivi nella vita. Dona forza e potere su sé stessi e sul mondo.

Pubblicato il 30 aprile 2024 da Claudia “MoonMala”


MUSCOLI QUALI BENEFICI? Avere una buona massa muscolare insieme ad un stile di vita sano aiuta a mantenersi in forma, sia per correre più velocemente, sollevare pesi, sciare con una migliore tecnica o semplicemente per supportare meglio in processo d’invecchiamento. Aiuta anche a prevenire gli infortuni, migliora la postura, protegge le articolazioni, gli organi e la nostra struttura durante i movimenti quotidiani, infine, aumenta il metabolismo, può ridurre il rischio di sviluppare malattie, come problemi cardiovascolari e diabete.

Per AUMENTARE LA MASSA MUSCOLARE bisogna lavorare duramente, ecco i punti fondamentali: Allenamento intenso: è necessario allenare il muscolo fino a sentirlo bruciare, solo in questo modo riparandosi la massa inizierà ad aumentare. Alimentazione: è necessario mangiare carboidrati prima di un allenamento intenso per avere energia a sufficienza, reintegrare i minerali persi grazie alle bevande e assumere proteine dopo l’allenamento per aiutare a riparare i muscoli in modo sano. Riposare: anche il riposo è fondamentale per permettere al muscolo di rigenerarsi, quindi è importante dopo un allenamento inteso trascorrere il successivo riposando e dedicandosi ad attività di recupero come lo Yin Yoga, massaggi o bagni.

Per TONIFICARE I MUSCOLI e quindi non necessariamente per aumentare il loro volume si possono svolgere pratiche meno impegnative: Allenamento: dedicare ogni giorno un pò di tempo all’attività fisica, facendo giardinaggio, pulendo la casa, facendo lunghe passeggiate o praticando yoga. Alimentazione: è comunque e sempre importante alimentarsi correttamente e bere a sufficienza. Riposare: il riposo notturno è molto importante ma per chi non ha patologie sarebbe indicato non fare sonnellini pomeridiani più lunghi di 30 minuti.

Pubblicato il 30 aprile 2024 da Ale F.


SHINRIN – YOKU o BAGNO DI BOSCO: é una tecnica che nasce in Giappone che da anni spinge il più possibile a dedicarsi al rilassamento in mezzo al verde, con lo scopo di rendere l’attività parte integrante della vita. Non è semplice tradurre in modo corretto questo termine poiché ha un significato filosofico. Per questo è forse più appropriato parlare di un esperienza attraverso la quale si può beneficiare dell’energia della foresta. Concretamente, significa immergersi in un bosco senza fretta, lasciandosi guidare solo dagli odori e colori della natura.
Benefici: se praticato con costanza, può rinforzare il sistema immunitario, diminuire ritmi cardiaci e zuccheri nel sangue e ridurre ansia, depressione e rabbia, tanto che in Giappone i medici lo prescrivono a coloro che per diverse ragioni sono sottoposti a situazioni di forte stress o durante il periodo di recupero da un intervento chirurgico o da una malattia, per aiutare chi ha problemi di sonno e contrastare la sindrome di iperattività e l’incapacità a concentrarsi. Filosofia: come molte pratiche asiatiche, anche questa affonda le proprie radici in un’idea ben precisa, ossia che l’uomo, così come gli altri animali, sia figlio della terra e che quindi solo il contatto con essa possa guarirlo.
Pratica: basta camminare in un piccolo bosco, percorrendone i sentieri ed entrando davvero in contatto con le tante forme di vita presenti, guardandole, annusandole, toccandole e respirando a pieni polmoni. Sfiorare una foglia o il tronco di un albero può essere un’esperienza unica e rigenerante, così come fermarsi sulle rive di un piccolo ruscello ad ascoltare il fruscio dell’acqua o immergersi in essa. Compiere i movimenti seguendo il ritmo naturale e lento della natura, così che anche i ritmi mentali possano rallentare, lasciandosi guidare da ciò che ci circonda.


Pubblicato il 30 marzo 2024 da Ale F.